Mercatini di Natale

La nascita dei Monopattini

La Storia dei Monopattini

Come abbiamo già detto in precedenza, i primi modelli di monopattini risalgono ai primi del '900, sebbene è propabile che già all'inizio dell'ottocento esistessero dei modelli rudimentali di monopattino.

Nato come gioco da destinarsi ai bambini negli Stati Uniti, con il forte progresso industriale del periodo vennero realizzati dopo breve tempo modelli di monopattino da proporsi al mercato come mezzi di trasporto veri e propri.

La risposta del mercato in questo senso non fu entusiasmante ma nacquero comunque modelli differenti di monopattino che nel corso della storia hanno sempre avuto un loro utilizzo.

In particolare la progettazione del monopattino si differenziò con la produzione dei monopattini a trazione tradizionale e monopattini meccanici.

Se i primi continuavano ad essere spinti esclusivamente dalle gambe del guidatore, i secondi si avvalsero di più sofisticati congegni meccanici per rendere la spinta più efficace; sistemi di leve e catene favorivano una maggior spinta e una modifica alle ruote di cui venne decentrato l'asse di rotazione consentiva di sfruttare anche la spinta umana, che però non era più l'unico elemento di propulsione del monopattino.

Iniziarono dopo pochi anni, circa negli anni 20, anche le prime gare di monopattino, la prima di cui si hanno notizie si svolse in Francia, mentre in Italia negli anni '50, più precisamente a Milano  veniva organizzato il "Giro Monopattistico d'Italia".

Ancora a partire dagli anni '70 sempre in Italia si svolse per diversi anni consecutivi una manifestazione fra Cervina ed Aosta chiamata "24 ore di monopattino".

Atttualmente si svolgono regolarmente gare ufficiali di monopattino, del quale esistono campionati a vario livello, da quelli locali a quelli nazionali, europei e mondiali.

Concorrono durante le gare monopattini che come mezzi hanno ovviamente subito delle inevitabili modifiche rispetto al tradizionele monopattino, ma del quale comunque conservano tutti i principi essenziali e caratteristici.

Dove